FAQ

Si può utilizzare un investigatore per verificare se il mio dipendente è davvero ammalato?

La Cassazione ha dichiarato legittimo l’utilizzo di investigatori privati (sentenza n. 17113/2016) per accertare se un dipendente in malattia ponga in essere comportamenti contrari alla pronta guarigione.

In questo modo il datore di lavoro può utilizzare investigatori privati per scoprire se quanto scritto sul certificato di malattia del proprio dipendente sia vero o no.

Secondo i giudici delle Suprema Corte, infatti, il datore di lavoro ha diritto di ricorrere ad un investigatore privato, se lo ritiene opportuno, per verificare se quanto riportato dal certificato di malattia sia attendibile.

Si può verificare l’abuso dei permessi legge 104 con il supporto di un investigatore privato?

Alle aziende è permesso controllare i propri dipendenti a cui sono concessi i permessi secondo legge 104 per assistere un familiare, per verificare che non vengano sfruttati per bisogni personali. Tali controlli possono essere espletati  tramite l’investigatore privato.

Le evidenze riportate nel report investigativo che dimostrano un uso improprio di tali permessi, come ad esempio foto e video del dipendente in vacanza o mentre svolge un secondo lavoro possono essere la base per le motivazioni del licenziamento per giusta causa del lavoratore infedele.

La Corte di Cassazione ha affermato che l’impiego di investigatori privati per verificare l’abuso di questi permessi da parte dei dipendenti è sempre permesso al datore di lavoro, perché la natura di questi permessi si fonda sul bisogno di assistenza del familiare del dipendente che li richiede.

Un Datore di lavoro può ingaggiare un investigatore privato per controllare il dipendente?

Il controllo è  consentito tutte le volte che l’azienda abbia il dubbio o voglia certificare che il dipendente stia usando i permessi legge 104 per motivi diversi da di assistenza ad un familiare.

Vige invece il divieto ai sensi dello Statuto dei Lavoratori di  controllo del corretto svolgimento delle mansioni da parte di un investigatore privato.

Indagini per infedeltà coniugali, perché?

Si ricorre a questo tipo di indagine per scoprire se il/la proprio/a partner stia avendo una relazione extraconiugale, venendo meno all’obbligo matrimoniale di fedeltà. Qualora il tradimento fosse la causa scatenante della crisi matrimoniale è possibile chiedere in fase di separazione l’addebito.

Resto del testo uguale.

Si può mettere un software spia nel telefono cellulare del proprio partner a sua insaputa?

In Italia installare software spia, detti “Spyphone” nel cellulare di una persona ignara e quindi non consenziente significa commettere almeno due tipi di reati prescritti dal Codice Penale, come ad esempio:

– Articolo 615 Bis del C.P. : “Interferenza illecita nella vita privata”. Previsti da sei mesi a quattro anni di reclusione.

– Articolo 617 del C. P. : “ Cognizione illecita di comunicazioni o conversazioni”. Previsti da sei mesi a quattro anni di reclusione.

E’ pertanto consigliabile evitare l’utilizzo di questi sistemi spia e fare attenzione se ne viene proposto l’utilizzo. 

Cosa sono le verifiche pre-matrimoniali? A cosa servono?

Sono un insieme di verifiche, svolte durante le indagini pre-matrimoniali, che permettono di venire a conoscenza dell’attuale ( e passata ) situazione familiare di un soggetto con il quale si ritengono possibili relazioni personali continuative.

Il rapporto informativo si prefigge lo scopo di chiarire situazioni dubbie prima di compiere passi definitivi.

Indagini per comportamenti anomali, si possono fare?

Questo tipo di indagine si rende necessaria ogni qualvolta si presentino situazioni comportamentali dubbie, può essere attivata nei confronti di qualsiasi soggetto e per qualsiasi motivazione purchè rientri nei limiti della legalità. 

Indagini per separazioni e divorzi, a cosa servono?

Le indagini e le investigazioni riguardo a separazioni e divorzi si prefiggono lo scopo di comprovare e documentare una situazione creatasi all’interno di una coppia che non permette il proseguimento del rapporto. L'investigazione permette di far luce su eventuali responsabilità del partner fondamentali in sede di giudizio, ai fini di una giusta separazione dei beni di famiglia o di una equa risoluzione del rapporto con i figli.

Chiarire e documentare certe problematiche può infatti assumere importanza estremamente rilevante nel momento in cui verrà stabilito in sede giudiziale l’affidamento dei figli, soprattutto se minori.
Le prove da noi raccolte sono valide in sede giudiziale. 

Indagini per affidamento minori, possono essere necessarie?

Sì. Le indagini in materia di affidamento minore vengono richieste da quei genitori che, preoccupati per i propri figli, considerano sbagliata la decisione di affidamento dei minori all’altro genitore. Con le evidenze ottenute si può chiedere una revisione della decisione.

Sono rivolte inoltre a tutti coloro che sentono la necessità di provare e documentare il non corretto comportamento di una persona affidataria di minori.
Le prove da noi raccolte sono valide in sede giudiziale.

Indagini per difesa minori e antidroga. Come scoprire se i nostri figli fanno uso di droga?

Si avvalgono di queste indagini i genitori che sospettano, o semplicemente hanno paura, che i propri figli siano a contatto con stupefacenti o siano in situazioni dove è presente criminalità in genere.

Il controllo del minore, in queste situazioni, può essere anche preventivo o per chiarire eventuali situazioni di potenziale rischio, come ad esempio verificare che tipo di frequentazioni hanno i propri figli.

E’ possibile fare luce sulle controversie per una eredità?

Le indagini in materia di eredità si prefiggono lo scopo di porre chiarezza quando si generano situazioni controverse rispetto al beneficiare di una eredità.

Vi possono ricorrere tutti i soggetti che ritengono di aver subito un ingiusto trattamento ( ad esempio figli non riconosciuti in quanto nati al di fuori del matrimonio ) oppure ogni volta che si ritiene vi siano stati comportamenti scorretti, negligenze o occultamento di beni o denaro.

Indagini rintraccio persone scomparse, ne vale la pena?

L’investigatore privato che si appresta a rintracciare una persona scomparsa,lo fa con l’intento di raccogliere e ogni notizia ed evidenza utile al rintraccio della persona.

Tale tipo di ricerca può essere anche a supporto delle indagini effettuate dalle Forze dell’Ordine, e comunque mai in contrasto con le loro.

Può essere importante una indagine di verifica della consistenza patrimoniale?

Questo tipo di indagine può assumere importanza rilevante perché è mirata all’identificazione dell’esatto patrimonio di un soggetto, cercando di evidenziare anche patrimoni occulti.

Viene utilizzata in cause civili di separazioni giudiziarie o divorzi o in ogni altra situazione in cui si rende necessario l’esatta identificazione della consistenza patrimoniale di un soggetto.